Vota il tuo gioco: sul podio un mix di classici e novità 

Le costruzioni sono la tipologia di gioco più apprezzata dai visitatori di G! come Giocare. A rivelarlo sono i dati emersi da Vota il tuo gioco ( iniziativa che chiamava i giovani ospiti a individuare il gioco preferito tra quelli esposti ) e resi noti durante la conferenza stampa organizzata all’interno di Citylife, partner dell’evento assieme a Milani Wood.

Ma a che cosa va attribuito questo primato? Lo ha spiegato Clara Cantoni, account executive della società di ricerca Npd: «Le costruzioni tornano tradizionalmente in auge durante i periodi di crisi economica perché sono considerati giocattoli riutilizzabili più a lungo».

A far compagnia a questa merceologia troviamo, nelle prime posizioni, un mix di tradizione e innovazione: dietro alle costruzioni, che hanno ottenuto il 24,9% delle preferenze, si posizionano infatti le bambole (14,9%) e i videogiochi (12,5%). A seguire ci sono giochi da tavolo, modellismo, personaggi d’azione e, in coda, belle arti, aperto e sportivi, prima infanzia e peluche.

Tra i singoli prodotti, la fa da padrone un altro grande classico: Lego, che con diversi brand si aggiudica la maggioranza delle scelte. Nell’ambito della stessa categoria, grande successo anche per i giochi di Milani Wood, Brio e Quercetti. Tra le bambole, invece, Barbie si aggiudica la leadership, seguita da Cicciobello e Monster High, mentre il videogioco più apprezzato è Skylanders, seguito da Angry Birds.

Il mix tra “vecchio” e “nuovo” è ribadito anche nella seconda parte della classifica: Monopoli è il gioco da tavolo più votato, i Gormiti i personaggi d’azione che hanno ottenuto più preferenze, mentre un numero rilevante di voti è andato anche ai Sabbiarelli, disegni da colorare con la sabbia, e a Toffy e Milki, tra i peluche.