Assogiocattoli

Assogiocattoli

ATTIVITA’ A G! COME GIOCARE:

A G! come Giocare 2016 Assogiocattoli promuove
“GIOCO: cibo per la mente”
Qualsiasi esperto è in grado di sostenere che il gioco favorisce lo sviluppo cognitivo, emotivo, oltre al benessere complessivo del bambino, qualificandosi quindi non solo come puro divertimento, ma come attività capace di influenzare il pensiero, la creatività, l’ideazione, la socializzazione e più in generale l’intero processo di sviluppo del bambino. In altre e poche parole “Gioco: cibo per la mente”. In quest’ottica, Assogiocattoli, l’associazione che rappresenta la quasi totalità delle aziende del settore, da sempre sostiene che un gioco sano e responsabile sia un diritto fondamentale di ciascun bambino e quest’anno a G!come Giocare promuove alcune iniziative ad alto valore sociale.

Gioco anch’io: progetto a supporto dell’attività ludica dei bambini con esigenze speciali: un format espositivo itinerante, ideato da Bernardo Corbellini e Bice Dantona. Con i giocattoli messi a disposizione da Artsana/Chicco, Fumagalli, Hape, Italtrike, Quercetti, Sabbiarelli e Spin Master  tutti possono divertirsi senza limiti né distinzioni. Bimbi disabili e non, guidati da educatrici e terapiste, possono anche giocare insieme, con gli stessi giocattoli, scelti per le loro caratteristiche di accessibilità.

Durante i tre giorni di fiera, con l’attività “Diversamente giocabili”, tutte le famiglie saranno invitate a riflettere sull’importanza del concetto di accessibilità di un giocattolo: attraverso un’esperienza guidata, divertente e formativa, i bambini potranno infatti provare in prima persona come può essere vissuto ed utilizzato un gioco da bimbi con diverse abilità.

Il progetto “Gioco anch’io”, ideato da Bernardo Corbellini e Bice Dantona dello studio Internotrentatre, ha la finalità di portare l’attenzione su temi importanti come quelli sintetizzati dai binomi “gioco e disabilità” e “gioco e terapia”, promuovendo l’idea che i giocattoli debbano essere i prodotti inclusivi per eccellenza.

 

L’ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LOMBARDIA INCONTRA FAMIGLIE E BAMBINI A G! COME GIOCARE

 

Anche quest’anno si rinnova la collaborazione fra G! Come Giocare e l’Ordine degli Psicologi della Lombardia, con una formula rinnovata.

Ogni giorno ci saranno tre laboratori, dal titolo “Facciamolo insieme”, in cui la coppia bambino-adulto oppure l’intero gruppo familiare potranno giocare insieme per un’ora in compagnia di due psicologhe. Al termine dell’attività i bambini potranno portarsi a casa un lavoretto fatto in compagnia dell’adulto ed i genitori riceveranno un feedback su un aspetto del comportamento che hanno tenuto nella relazione con il bambino durante l’attività.

I laboratori sono adatti ai bambini compresi fra i 3 ed i 10 anni di età, ogni laboratorio è aperto ad un massimo di 8 coppie bambino-adulto o gruppi familiari.

Gli orari dei laboratori sono: 11,30-12,30; 14,30-15,30; 16,30-17,30.

I laboratori sono realizzati in collaborazione con WIGO (WIRTH & GOFFI) www.wigo.it,, che hanno fornito tutti i materiali necessari alla loro realizzazione, ed ad Assogiocattoli che ci ha ospitato nel suo stand.

È possibile prescriversi inviando una mail a martafarina.psicologa@gmail.com, indicando il giorno e l’orario prescelto.

I laboratori sono adatti a tutti i bambini, anche quelli che hanno delle difficoltà, se avete dei dubbi non esitate a contattarci o a venirci a cercare allo stand di Assogiocattoli, dove saremo pronti a rispondere a tutte le vostre domande.

Sarà inoltre possibile fare un colloquio gratuito della durata di massimo 30 minuti con gli psicologi presenti ogni giorno fra le 10,30 e le 19; fatto salvo i momenti dei laboratori.

Vi aspettiamo numerosi!

 

Qui di seguito riportiamo i nominativi degli psicologi che partecipano

Dr.ssa Elisabetta Cerea: Psicologa dello sviluppo e Psicoterapeuta di Analisi Transazionale. Per diversi anni ha lavorato nel campo dell’educazione nei diversi ordini di scuole, ora coordina un doposcuola per i ragazzi delle scuole medie, si occupa dei fund raising, lavora nei progetti sull’orientamento e privatamente segue adulti in terapia individuale.

Email: elisabetta.cerea@gmail.com  Tel: 3474121488

 

Dr.ssa Antonella Cerruto: è psicologa laureata presso l’università degli studi di  Padova. Lavora da anni nell’ambito della disabilità, occupandosi di progetti educativi nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie e di progetti di socializzazione per disabili plurisensoriali. Collabora con enti che si occupano di formazione aziendale. Vive e lavora a Milano.

Email: antonella_cerruto@virgilio.it    Tel:3336766561

Dr.ssa Chiara Facchetti: è psicologa e psicoterapeuta sistemico – famigliare. Svolge la libera professione, proponendo percorsi di supporto e psicoterapia a persone con difficoltà psichiche e relazionali e a famiglie con bambini e adolescenti in difficoltà nel percorso di crescita. Da anni si occupa di psicologia dell’handicap, ed è consulente di enti pubblici e privati per il supporto a famiglie con figli disabili e per la progettazione di misure di supporto agli alunni con disabilità e dsa nell’ambito scolastico

Email: chiarafacchetti1980@gmail.com    Tel: 3477663708

 

Dr.ssa Marta Farina: psicologa e psicoterapeuta ad indirizzo analitico-transazionale. Lavora come psicologa del lavoro nell’ambito della formazione in realtà profit e no-profit su tematiche trasversali. In ambito clinico si occupa di colloqui clinici individuali e di gruppo privatamente e presso il Centro Stress e Disadattamento Lavorativo del Policlinico di Milano.

Email: martafarina.psicologa@gmail.com  Tel: 3471634019

 

Dr.ssa Maddalena Genco: psicologa psicoterapeuta ad indirizzo analitico-transazionale.
Le competenze professionali acquisite hanno trovato riscontro soprattutto nel campo dell’infanzia, mediante la realizzazione di progetti psico-educativi rivolti a gruppi di bambini e adolescenti per la riattivazione di competenze in diversi campi. Formatrice di gruppi di genitori ed insegnanti, su tematiche concernenti lo sviluppo psico-emotivo del bambino. Coordinatrice di un Centro per Minori con Disturbi dello Sviluppo, dove si occupa di colloqui individuali e di coppia ai genitori dei bambini presi in carico, incontri con gli insegnanti e i vari operatori che lavorano con i bambini.

Svolge attività clinica privata rivolta alla persona, alla coppia e ai gruppi.

Email: maddalena.genco@gmail.com   Tel: 3280019716

 

Dr.ssa Simona Sultana Loucas:

Psicologa clinica laureata presso l’università di Bergamo. Svolge la libera professione nell’ambito della disabilità con interventi riabilitativi specifici, percorsi di supporto nei contesti scolastici e famigliari, progetti educativi e formativi all’interno delle scuole. Coordinatrice di area per un Centro per Minori con Disturbo dello Sviluppo occupandosi di incontri con le scuole, colloqui con i genitori e gli operatori che lavorano con i bambini presi in carico.

Email: simona.loucas84@gmail.com   tel: 3381231880

 

Dr. Giuseppe Scandamarro:

Psicologo specializzato in Neuropsicologia Clinica. La sua attività professionale si è incentrata soprattutto nell’ambito dell’età evolutiva essendo analista comportamentale, esperto in diagnosi e trattamento DSA, esperto certificato CAA (metodo PECS). E’ coordinatore di un Centro per Minori con Disturbi dello Sviluppo e si occupa di colloqui con i caregivers dei bambini presi in carico, valutazione e trattamento psicoeducativo comportamentale con gli stessi, colloqui di rete con i diversi operatori della rete.

Svolge attività di supervisore clinico di equipe multidisciplinari e di formatore.

Email:  scandamarro.giuseppe@libero.it    Tel:3453264412

STAND:

D61